CENTRO ECCELLENZA QUALITA'

Ricerca applicata - Trasferimento tecnologico - Prove e tarature - Formazione

Prodotti da costruzione

Le novità sulla frequenza di riqualifica dei processi introdotte dalla EN 1090-2 riguardano i processi di foratura, punzonatura e taglio termico, per i quali ora è la norma stessa che definisce una frequenza annuale; l'edizione precedente lasciava al produttore il compito di fissare la frequenza;questo non significava che la qualifica era valida "in eterno".

Per quanto invece riguarda i processi di saldatura, prima come adesso un WPQR (Weld Procedure Qualification Report) vale fino a quando non si variano le condizioni per cui è stato ottenuto, cioè finché non varia la WPS a cui fa da supporto.

La validità della qualifica dei saldatori invece è stabilita dalla UNI EN ISO 9606-1 (per gli acciai) o dalla UNI EN ISO 9606-2 (per le leghe leggere), e varia a seconda delle condizioni di rinnovo. Solitamente si applica una frequenza di 3 anni, purché si mantengano evidenze che almeno ogni semestre il saldatore ha eseguito saldature "coperte" dalla qualifica.

Login/Logout

Agenda CEQ

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31