CENTRO ECCELLENZA QUALITA'

Ricerca applicata - Trasferimento tecnologico - Prove e tarature - Formazione

35,10,0,50,1
25,600,60,1,1500,2500,50,500
90,150,1,50,12,30,50,1,70,12,1,50,1,1,1,2500
0,1,1,0,2,40,15,5,2,1,0,20,0,1
Laboratorio fisiso
Laboratorio fisico
Laboratorio fisico
Laboratorio meccanico
Laboratorio meccanico
Laboratorio meccanico
CND
Controlli non distruttivi
Controlli non distruttivi
Laboratorio chimico
Laboratorio chimico
Laboratorio chimico
Laboratorio metrologico
Laboratorio metrologico - Tarature
Laboratorio metrologico - Tarature
Ricerca applicata e trasferimento tecnologico
Ricerca applicata e trasferimento tecnologico
Ricerca applicata e trasferimento tecnologico
Formazione tecnica e manageriale
Formazione tecnica e manageriale
Formazione tecnica e manageriale
Sabato, 31 Ottobre 2020 11:12

Il confronto interlaboratorio conferma la qualità delle prove CEQ In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Al fine di valutare la qualità del servizio e l'attendibilità delle prove effettuate sulle maschere facciali (ad uso medico e non professionale), il CEQ ha partecipato volentieri al confronto interlaboratorio in ambito nazionale organizzato nella scorsa estate dal Laboratorio Comolab per la prova di respirabilità, per la quale non esistono al momento campioni di riferimento certificati. 2 campioni anonimi da altrettanti lotti uniformi sono stati inviati a 7 laboratori, fra cui il CEQ, per raccoglierne i valori di respirabilità misurati. I risultati del confronto, effettuato nell'agosto del 2020, sono riassunti nei diagrammi seguenti che rappresentano rispettivamente i valori medi misurati dai 7 laboratori, con la relativa media per campione, e lo Z-score di ogni laboratorio (scostamento fra valore medio del laboratorio e valore medio fra i laboratori rapportato allo scarto tipo di riproducibilità. Nei diagramm i i laboratorio sono rappresentati in modo anonimo (da Lab1 a Lab7): il Lab5 è il CEQ.                       Da questi diagrammi appare chiaramente come il Laboratorio CEQ si posizioni molto vicino al valore medio fra i laboraotir partecipanti, che in questi casi si può ritenere come la migliore stima del valore vero della grandezza misurata. E' però anche evidente che la dispersione dei risultati fra laboratori è una significativa, al punto da poter essere considerata la quota prevalente dell'incertezza di misura. Questo è probabilmente dovuto al fatto che la norma lascia ancora spazi eccessivi di discrezionalità  nella realizzazione dell'apparecchiatura di prova e nella gestione del processo di misurazione. E' quindi auspicabile una revisione della norma stessa, con una più dettagliata specificazione del metodo di test.
Letto 94 volte Ultima modifica il Domenica, 08 Novembre 2020 22:15
Devi effettuare il login per inviare commenti

COVID STOP

Login/Logout

Agenda CEQ

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31